La Stazione Pilota

Pubblicato il Pubblicato in Per gli attivatori

Con questo scritto di Davide IZ1FUM iniziamo una serie di articoli dedicati a particolari aspetti che sono essenziali per la buona riuscita di una spedizione radio montana.

Ricordiamo che un’attivazione SOTA può essere una semplice passeggiata ma anche una vera e propria spedizione con difficoltà da affrontare, sia fisiche che di percorso.

In questa serie di articoli Davide farà riferimento ad una spedizione montana, affrontando temi che vanno dalla sicurezza fino alle attività “pubblicitarie” tese a coinvolgere quanti cacciatori possibile per incrementare il numero dei QSO a log.

In particolare iniziamo a introdurre un concetto che ancora non si è diffuso tra gli attivatori: la Stazione Pilota.

Seguiranno ulteriori articoli, filmati, interviste.

Continuate a seguirci!!


La Stazione Pilota di IZ1FUM Davide

Paragonare una spedizione montana con attivazione SOTA ad una normale attività radio portatile non è propriamente corretto.

In montagna aumentano le probabilità di trovarsi nella condizione di dover gestire criticità di ogni genere, imprevisti dal sapore unico di avventura.

Il SOTA è anche questo, un mix di elementi che si fondono in un unicum, radio, sport, natura e tecnica.

Non è nostra intenzione dare un’ immagine estrema dell’attività ma nemmeno precluderla; per questo a chi ci domanda “ il SOTA puo’ essere una Extreme Activity?” noi rispondiamo “si”.

Nel 2015, come Direttivo Mountain Qrp Club, abbiamo ritenuto di vitale importanza sviluppare una nuova figura all’interno del nostro gruppo.

Qualcuno di Voi sicuramente avrà sentito parlare della “Stazione Pilota”, altri no; la Stazione Pilota viene scelta dal Team Leader di una Spedizione Radio secondo un criterio di valutazione rigido e selettivo.

I requisiti sono un’alta capacità operativa e di gestione delle emergenze, uno shack radio con Setup antenne completo, un’ubicazione baricentrica alla zona operazioni e un’ottima gestione del Cluster.

Dal 2015 per le attivazioni SOTA e per il diploma FM Montano il gruppo di IZ1FUM ha scelto  Bruno IZ2MHO di Milano come Stazione Pilota ufficiale; la sua esperienza operativa è a garanzia delle nostre spedizioni.

La Stazione Pilota concorda con il Team leader una frequenza simplex e una via ripetitore, studia la copertura, il percorso a piedi, mantiene i contatti durante la fase di salita e una volta raggiunto il “target” riporterà sul log le coordinate raggiunte, fondamentali in caso di emergenza.

La stazione Pilota è “l’occhio esterno” della spedizione: non è fisicamente con la squadra ma è come se lo fosse, riceve messaggi e trae conclusioni immediate.

Questo è il suo compito.

Nelle prossime puntate un servizio sulla stazione di IZ2MHO, con foto, video ed interviste.